SVE: cos’è il Servizio Volontario Europeo

Lo SVE (Servizio Volontario Europeo) è un programma di volontariato internazionale finanziato dalla Commissione Europea.

L’esperienza SVE permette ai volontari di vivere un’esperienza stimolante ed incisiva sul proprio percorso personale di vita, acquisire nuove competenze utili alla propria formazione personale e professionale, imparare una lingua e conoscere culture e stili di vita diversi dai propri. I progetti SVE promuovono l’integrazione sociale e la partecipazione attiva e, di base, la costruzione di un’Europa dei cittadini.

I progetti si sviluppano su un periodo che va dai 2 ai 12 mesi, ognuno dei quali prevede una partnership tra volontario, organizzazione d’invio, organizzazione di accoglienza e un’organizzazione coordinatrice.

Il budget copre viaggio andata/ritorno, le spese di vitto,  alloggio,  trasporti locali, assicurazione e formazione linguistica. Inoltre al volontario è garantita anche un’indennità mensile (pocket money) la cui entità varia a seconda del Paese in cui si sviluppa il progetto (in Italia è di 115 EURO mensili).

L’associazione segue i giovani interessati nella preparazione della propria candidatura e nella ricerca di un progetto coerente con i propri interessi, bisogni e aspettative.

Il Servizio Volontario Europeo NON è:

  • volontariato occasionale, a tempo parziale;
  • un tirocinio in un’impresa, in un’organizzazione umanitaria o in una ONG;
  • un’attività ricreativa o turistica;
  • un corso di lingua all’estero;
  • un lavoro retribuito.

Per ulteriori informazioni visita la pagina istituzionale Erasmus+