Cosa include la quota di partecipazione per i progetti internazionali?

L’associazione EUFEMIA da sempre esplicita e motiva la richiesta di una quota di partecipazione per i progetti di scambio e per i corsi di formazione nell’ambito del programma Erasmus+. Da oggi trovate in questa sezione del sito le motivazioni della richiesta e i criteri che la orientano, per garantire la massima trasparenza verso l’Agenzia Nazionale Giovani, i nostri partner internazionali e i partecipanti stessi.

Con riferimento alla comunicazione del 20.04.2017 pubblicata dall’Agenzia Nazionale Giovani in merito al Contributo di partecipazione ai progetti di mobilità internazionale Erasmus+/KA105 (reperibile a questo link ), l’associazione Eufemia specifica quanto segue:

  1. La quota richiesta è determinata e varia di volta in volta in funzione di criteri di equità e congruità rispetto a fattori specifici:
    – date della mobilità: alta o bassa stagione possono causare costi dei biglietti per il trasporto eccedenti la quota standard rimborsata;
    – luogo della mobilità e connessioni con la location:rotte non trafficate, sebbene non eccessivamente distanti in linea d’aria, possono incidere notevolmente sul prezzo del biglietto.
  2. Nella quota sono inclusi i costi relativi all’iscrizione all’associazione (15€), necessaria per poter beneficiare della tutela assicurativa che garantiamo a tutti i partecipanti, in Italia e all’estero.
  3. La quota include inoltre eventuali richieste di cofinanziamento da parte delle organizzazioni ospitanti (che variano, a seconda dei casi, tra 20 e 100€).
  4. Nel caso degli scambi internazionali, la quota include i costi per un rimborso a favore della/del group leader, accreditata/o presso di noi dopo un processo di selezione e formazione.
  5. L’associazione si fa carico dell’acquisto dei biglietti per tutti i partecipanti, consentendo così di sveltire e semplificare le pratiche del viaggio; a fronte di ciò la quota è garanzia dell’assunzione di responsabilità e di impegno consapevole da parte dei partecipanti. Abbiamo avuto infatti esperienze negative di abbandoni all’ultimo minuto senza congrue giustificazioni, perdendo così sia i soldi del viaggio, sia quelli del rimborso.
  6. La quota prevede un contributo ad un fondo di solidarietà interno che ogni anno ci permette di coprire i costi vivi (es. assicurazione/iscrizione all’associazione) per consentire la partecipazione di ragazzi e ragazze con minori opportunità economiche, che vengono verificate in fase di selezione.
  7. La quota comprende viaggio, vitto, alloggio, tessera associativa, assicurazione e attività previste dal programma. Sono esclusi eventuali extra quali: drink fuori pasto, souvenir, visite non previste dal programma e tutto quanto non specificato.